Weekend a Roma (2a parte)

Eccoci al secondo giorno della nostra breve vacanza a Roma, indovinate un pò ?……piove ma guarda che caso….eheheh…tralaltro sabato pioveva di brutto come se non bastasse c’era anche il vento freddo a darci il colpo di grazia !!!

Ma noi incuranti della pioggia siamo andati a visitare il Colle Palatino chiamato amorevolmente (Patatino) dove si puo’ vedere tutta la parte archeologica che prende quasi tutta la vallata alle sue spalle che non credevo fosse cosi’ grossa, all’interno si puo’ anche visitare il museo dove sono situati i reperti archeologici piu’ belli e meglio conservati e addirittura scoprire che molto molto tempo fa li si trovavano delle delle capanne della prima eta’ del ferro…..favoloso pensate un po’ fra qualche di millennio troveranno anche noi e diranno la stessa cosa….eheheh.

bento boxA pranzo Marco mi ha portato in un ristorante giapponese bellissimo sembrava uno di quelli come si vedono solo in giappone, e indovinate un po’ cosa ho preso…..indovina indovinello….. un bento !!!!! troppo bello, proprio come lo fanno loro a pranzo con dentro di tutto ! che buono e che soddisfazione mangiarne uno originale !!! Anche senza andare da loro in Giappone possiamo cosi’ immaginare di essere la a mangiarlo. Veramente bello si chiama Ristorante Ginza e si trova in Via E. Filiberto 251 a pochi passi dalla fermata della metropolitana.

Da li siamo ripartiti per Cinecittà rimanendo molto delusi per la non apertura al pubblico, cosi’ dopo aver attraversato tutta la citta’ apposta siamo andati a verso S.Pietro lungo la via trollOttaviano abbiamo scoperto un negozietto nascosto dentro a un atrio di un palazzo che vende oggetti magici come folletti, fate, troll e draghi che sono i miei preferiti….si chiama “Storia e Magia” stupendo !!!! Non ho veramente parole per descriverlo purtroppo non ho potuto fare foto all’interno tanto ci teneva il proprietario….ufffiiiii (questa e’ l’unica che sono riuscita a fare di nascosto ehehhehe) vi dico solo che da fuori sembrava piccolo ma dentro e’ enorme e spazia da harry potter ai draghi, dai troll alle fate e dai carion ai vestiti di carnevale piu’ ricercati e in piu’ tantissimi gioielli magici io alla fine mi sono comprata una collanina con un ciondolo a forma di drago non riuscivo a decidermi tanti oggetti c’erano !!!!Era veramente bellissimo e’ stato difficilissimo uscire di li’ senza fare nessuna foto ricordo, fra un po’ la proprietaria mi ha detto che apriranno il nuovo sito cosi’ potrete vedere anche voi, appena e’ attivo ve lo linko !!

In fondo allo stradone abbiamo finalmente trovato S.Pietro e’ veramente grossa da lontano e da vicino ancora di piu’ !!! Fatta la coda al metal detector siamo entrati dentro…vi assicuro che dalle foto e’ difficilissimo riuscire a capire quanto e’ alto il soffitto dentro la chiesa e’ veramente spaventoso, tanto per farvi un esempio fate conto che io mi sentivo una formica quando guardavo all’insu’ le vetrate e i maestosi affreschi…e’ spettacolare soprattutto l’altare da cui dice messa il Papa e’ immenso fa anche una certa paura che possa cadere da un momento all’altro.

Pieta’Sui pilastri c’erano scolpite molte tombe di papi delle varie epoche quasi tutte molto sfarzose e giganti tranne una che era molto contenuta e semplice nel suo genere..di tutte queste opere quella che ho apprezzato di piu’ e’ stata “la Pieta'” di Michelangelo so che e’ pietra ma e’ come se la statua della Vergine Maria piangesse davvero e’ proprio come mi aveva spiegato la prof del liceo e devo dire grazie a lei se so tutte le cose che ho imparato dell’arte. Purtroppo meglio di cosi’ non sono riuscita a farla la foto anche perche’ e’ lontana l’opera ho dovuto zummarla il piu’ possibile…All’uscita siamo andati a trovare dei nostri amici e la loro piccola gaia

S.pietroche ormai e’ diventata gia’ grande !! A fine cena ci hanno portato a fare ancora un giretto di Roma, abbiamo visto una cosa favolosa che mai avrei pensato potesse esitere…provero’ anche qui a descriverla anche se non sara’ per niente facile….Arrivati davanti a un portone completamente buio ci hanno detto di guardare dentro alla serratura del portone e come per magia in fondo al giardino incorniciato da un arco di rampicanti c’era S.Pietro illuminata a giorno…..pazzesco !!! Non ci potevo credere qui a fianco vi ho messo la foto zoomata come la vedevamo noi, abbiamo dovuto fare un po’ di prove prima che venisse S.Pietro e non la serratura illuminata dal flash eheheh.

continua nella terza parte……….meme

Una risposta a “Weekend a Roma (2a parte)”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *