Una preghiera per il Giappone 日本の祈り

Il mio pensiero va tutte le persone del Giappone che stanno soffrendo, essendo stata in quei posti l’anno scorso mi dispiace tantissimo per quel che sta succedendo  ma sono convinta che il Giappone con la forza che ha sempre dimostrato risorgera’ dalle sue ceneri per rinascere ancora piu’ forte di prima !

Tenete duro un abbraccio forte forte dall’italia

Meme

私の考えは、日本のすべての人々へ
、苦しんでいる場所年ものにされた
私は何が起こっているかごめんなさい最後
しかし、私は確信していることが強さ、日本と
常に灰の中から’復活
生まれ変わるさらに’の前よりも強い!

イタリアfortrからの強い抱擁ホールドオン

Meme

Animeide : mostra sui cartoni animati a Genova

Ciao a tutti !!!

Per gli appassionati di cartoni animati come me, volevo farvi sapere che fino al 27 gennaio, all’Accademia Ligustica delle Belle Arti di Genova in Piazza de Ferrari, è visitabile (ingresso gratuito) una bellissima mostra sui cartoni animati di tutti i tempi, in mostra ci sono le tavole con i disegni, i modellini e anche giocattoli, sigle e tanto altro !!!! Io sono andata a visitarla pochi giorni fa ed e’ bellissima e’ come fare un viaggio indietro nel tempo !! Stupendo e’ lo stereo a forma di i pod che trovate in fondo alla mostra dove potete ascoltare tutte le sigle dei cartoni animati divise per tematiche, che ricordi !!!

Un bacione meme

Ci siamo sposatiiiiiii !!!

Ciao a tuttiiii

che felicita’ non mi sembra ancora vero siamo sposati da ben 19 giorni e sono passati velocissimamente, siamo anche appena tornati dal viaggio di nozze in Giappone che esperienza !!! Con calma adesso vi raccontero’ piano piano con tanto di foto il nostro fantastico viaggio dall’altra parte del mondo non mi sembra ancora vero era il sogno della mia vita andarci e l’ho realizzato !!! Non vedo l’ora di raccontarvi tutto quel che ho visto finora in questo bellissimo paese chiamato Giappone.

Per ora e’ tutto accontentatevi di queste foto del matrimonio tanto per cominciare…

un bacio meme


Viaggio di nozze in Giappone 22/06

22/06  Isola di Miyajima – Himeji

Stamattina alzati prestissimo, dormito niente…. fatta colazione all’americana perche’ quella giapponese e’ veramente terribile e lo dice una che assaggia qualsiasi cosa ma se mi metti i sottaceti o la testa di pesce davanti non ce la faccio eheheh, dopo colazione un bel bagno pubblico per rilassarci e poi pronti per un altra tappa verso il castello di Himeji deve essere bellissimo !!! Arrivati per fortuna abbiamo incontrato una guida giapponese che parlava perfettamente l’inglese che ci ha seguiti per tutto il giro, durante il giro abbiamo scoperto che in questo castello e’ stato girato L’ultimo Samurai con Tom Cruise e Ken Watanabe bellissimo attore.

« – Ditemi come è morto?
– Io vi dirò come è vissuto. »
« – Tu pensi che un uomo possa cambiare il suo destino?
– Io penso che un uomo fa ciò che può finché il suo destino non si rivela. »

All’interno ci sono dei giardini fantastici e il castello e’ veramente enorme, non si direbbe da fuori, tornando abbiamo partecipato alla festa che c’era in tutto il paese con bancarelle e tutti che festeggiavano vestiti con i kimono di colori bellissimi ho anche assaggiato un piatto tipico del posto le polpette di polpo in pastella con un sacco di salse sopra speciali che buone !!! Al ritorno abbiamo avuto parecchi problemi per l’orario sbagliato del treno siamo arrivati di notte e li altri problemi con il volo del giorno dopo che non saremmo riusciti a prendere per via di un errore dell’agenzia. Il video qui sotto mostra i piccoli lavori che fanno i giapponesi….provate un po’ ad immaginare cosa stanno facendo….
Ciao a tutti a domani

Viaggio di nozze in Giappone 21/06

21/06 Hiroshima – Isola di Miyajima

Ciao a tutti oggi ci siamo trasferiti su un isoletta di fronte ad Hiroshima e’ moooolto particolare per il fatto che appena arrivati ci siamo trovati dei daini in giro per le via della citta pare che qui’ siano venerati e vengono lasciati liberi di girare un po’ come noi facciamo con i nostri cani e gatti peccato che pero’ questi sono grandi il triplo e caghino pure tanto ehehheeh !! Sull’isola ci sia arriva con un battello che collega la periferia di Hiroshima con l’isola e’ piccolissima non ci sono praticamente macchine e c’e’ un silenzio fantastico, all’arrivo e’ venuto a prenderci uno dei ragazzi dell’albergo- riokan dove avremmo soggiornato con il suo pulmino, l’albergo e’ in fondo alla strada abbastanza lontano dallo sbarco ci si arriva solo con il pulman o a piedi 2 ore e anche li indovinate un po’ eravamo circondati dai cervi che belli e morbidosi !!! Arrivati in hotel ci siamo sistemati nel nostro riokan (casa tipica giapponese), la nostra stanza e’ vuota c’e’ solo un tavolino al centro della stanza e due appoggia schiena, la televisione, pavimento tipico in tatami e un armadio a muro con dentro i due letti piegati come da tradizione giapponese. In un cassetto abbiamo trovato due Kimono  che ovviamente non abbiamo aspettato due secondi per indossarli !!! Dopo un po’ di foto siamo scesi giu’ di sotto nell’atrio con i nostri kimono e gli zoccoli geta per provare subito il famoso bagno pubblico !!!!! purtroppo non ho potuto fare foto all’interno ma vi faro’ adesso una bella descrizione per farvi capire come fosse: Dunque si entra da due entrate separate uomini e donne preceduta da una tenda, all’interno c’e’ una stanza una specie di anti-bagno con un mobile dove mettere tutto ma proprio tutto quel che sia ha addosso si lasciano anche gli zoccoli, poi ci sono dei lavandino per togliersi il trucco per le signore e da li si accede al bagno vero e proprio con solo un asciugamanino da bagnare una volta dentro, alla vostra sinistra troverete un enorme piscina bollente alt !!! dove state andando ? non vi buttate subito come faremmo in Italia qui bisogna prima sedersi sullo sgabello alla vostra destra e lavarsi completamente anche dal sapone, quando siete perfettamente lavati allora ci sia puo’ immergere senza tuffi poiche’ ci sono altre persone con voi che vi guardano e vogliono rilassarsi non essere disturbati essendoci un gran silenzio all’interno. Sono stata quasi un’ora poi ha cominciato a girarmi la testa e sono uscita, tornati in camera abbiamo trovato la cena servita in camera che romanticaaaaa !!! Ora vi metto la foto c’era di tutto anche un piccolo fuoco acceso a flambe’ per una portata

da leccarsi

i baffi !!! Dopo cena abbiamo fatto due passi per l’isola praticamente deserta tranne i daini che al buio li scorgevamo dall’odore degli escrementi o dal loro respiro, bellissima anche il Toori che sarebbe la porta rossa davanti all’isola raggiungibile a piedi quando c’e’ la bassa marea. Dormito niente sul fouton tipico materasso giapponese appoggiato per terra da provare esperienza unica !!!

Buona notte Meme

Viaggio di nozze in Giappone 19/06

19/06 Kyoto – 2a parte

1  settimana sposati !!!

Ciao a tutti stamattina ci siamo recati dalle info in stazione, per sapere la strada per vedere qualche cosa, come al solito ci hanno fatto un sacco di inchini. Saliti sul bus dietro alla stazione n.207 che avrebbe dovuto portarci dai momumenti, piccolo problema non sapevamo piu’ dove fossimo finiti cosi’ sul bus abbiamo chiesto ad un gruppetto di ragazzini simpaticissimi che hanno provato in tutti i modi ad aiutarci. Alla fine siamo arrivati ad un tempio rosso fuoco dove era stato  appena celebrato un matrimonio, lui era in chimono ma lei sembrava che avesse un copri lampada in testa avete presente tipo il pc-man ecco uguale !!! eheheh. Girato tutto abbiamo fatto un bel pezzo a piedi fino ad arrivare in una bellissima via con i riscio, per fortuna sono riuscita a convincere marco con 3000 yen 10 min, da provare !!!!. Tornati a casa pochi minuti per sistemarci e poi via di corsa all’incontro per la Special Night in Kyoto !!! Un esperienza fantastica, siamo partiti in taxi dall’hotel verso il quartiere Gion=quartiere delle gheishe, per starada un sacco di negozietti che vendono accessori da gheisha, servizi di trucco, pettinini,ciabattine, parrucche, pare che sia difficilissimo vederne una dal vivo sono sempre di corsa all’imbrunire !!!. Arrivati abbiamo fatto due passi e subito davanti ad una casa di gheishe  c’e’ n’e’ comparsa una di corsa. Bellissima la via vicina con il ponticello sul fiume e le case di legno e bambu’, subito un altra geisha al ristorante intratteneva un cliente. Per le sei siamo andati al riokan= casa tipica giapponese, per la cerimonia del the. La casa e’ costituita da un ingressino piccolo (si pagano le tasse in base a quanto e’ grosso) dove si lasciano le scarpe, sala da pranzo con i tavoli dove abbiamo aspettato prima di essere divisi in gruppetti. La casa dentro e’ enorme hanno pure due giardini interni uno piccolissimo e l’altro grande dove c’e’ la sala da the collegata da un sentiero di pietre. Alla saletta ci sia accede solo da un apertura simile ad una apertura per cane tipo quelle nelle porte americane, messi in ginocchio e chinati in avanti. La saletta e piccola, bassa e buia, illuminata solo dalla luce flebile di una candela che rende tutto magico. Noieravamo seduti al centro mentre la signora in kimono inchinata dietro di noi, da un lato prepara il the  con tutto il rituale magico loro !! Noi eravamo seduti al centro mentre la signora in kimono inchinata dietro di noi, da un lato prepara il the  con tutto il rituale magico !! Usa una sorta di pennellone tipo quello che usano gli uomini per farsi la barba e miscela il tutto velocemente fino a farlo diventare una schiumetta verde in una scodellina, nel frattempo ci serve dei dolcetti (fatti di castagne) a uno a uno si inchina davanti a noi e li porge, si mangia un pezzetto alla volta, poi viene servito il the in una tazza appoggiato in terra davanti a noi, con un profondo inchino. Rituale per bere il the davanti a voi, fare un inchino e prendere nella mano destra la tazza, poi nella sinistra girarla due volte in senso orario e berlo in tre sorsate. Qualche cosa di magico !!!! Finito siamo tornati nella sala da pranzo e ci hanno servito la cena tipica giapponese povera dell’epoca, tutte proteine, povere fritte, tempura, zuppa di miso, the e riso saporito. A fine cena ci hanno dato dei regali : due origami e una lampada di carta di riso fatta a forma di palla. Usciti siamo andati a fare due passi nella via delle case delle geishe, che si riconoscono dalle insegne con i nomi delle stelle e dalle luci rosse davanti. Ultima tappa un teatro dove fanno spettacoli e si esibiscono le geishe, abbiamo assistito a degli spettacoli molto particolari, tra cui un ballo tipico di due apprendista geishe= maiko fantastico !! Da li abbiamo ripreso il taxi per l’hotel e fatto due passi li’ vicino. Ci siamo fermati fuori da un bar dove si erano radunati parecchi giapponesi e abbiamo capito che c’era la partita dei mondiali Olanda – Giappone piu’ avanti siamo andati a vedere una sala di slot machine ,bellissima con tutti i personaggi dei cartoni animati, che frequentano loro c’e piu’ casino di una discoteca fate voi !!!!

Buona notte Meme

(to be continued)

Viaggio di nozze in Giappone 13/06 – 26/06

Ciao a tutti, oggi dopo una bella nottata di riposo siamo finalmente partiti per Milano Malpensa dove ci aspetta il volo Milano -Tokyo delle 14:30 di 12 ore di viaggio ho una fifaaaaaaaaaaaaaa speriamo bene ma mi ci vedete ioooo su un aereo per 12 ore, normalmente sui nostri aerei appena balla l’aereo sto male !!! Per fortuna mi sono portata dietro un tranquillante cosi’ dovrebbe farmi dormire un po’, facciamo tutto il check in lunghissimo insieme a tanta altra gente e subito una hostess nota la mia maglietta stampata con i nostri nomi e la data di ieri del matrimonio e ci fa gli auguri !!! Saliamo sull’aereo ovviamente e’ molto piu’ grande dei nostri normali e subito noto qualche piccola differenza con i nostri….lo spazio per allungare i piedi,la copertina, il cuscino per dormire, il silenzio del motore,il silenzio dei passeggeri tutti giapponesi pochissimi italiani e i video con relativo telecomando !!! L’aereo parte, cavolo sto andando in Giappone e’ pazzesco !!! mi prendo un un po’ di gocce e comincio fin da subito a dormicchiare per fortuna al mio risveglio ci viene spiegato che all’interno nei video di fronte a noi c’e’ un mondo interattivo con film,giochi e altro che figattaaaaaaa cosi’ ho iniziato subito a guardarmi tutti i film e documentari purtroppo fin da subito quello di marco non ne voleva proprio sapere anche dopo vari resettaggi siamo andati a parlare con il capitano giustamente. Dopo una dormita arriva da mangiare potevi scegliere se italiano o giapponese, secondo voi cosa avrei mai potuto scegliere….dopo la cena arrivano varie cose salviette biscotti the giapponese ecc….Ad un certo punto e’ stato fantastico dopo una dormita abbiamo visto l’alba da uno dei finestrini e’ stanto fantastico peccato che non ho potuto fotografarlo era una meraviglia !!!

14/06 TOKYO – Alle 8:30 del mattino siamo atterrati a Tokio Narita, un po’ rimbambiti camminiamo per i corridoi e subito notiamo il silenzio che c’e’ da loro non come da noi e soprattutto a pulizia anche nei bagni !!! I bagni sono completamente diversi dai nostri talmente puliti che ci si potrebbe mangiare, profumati e soprattutto elettrici !!!! Hanno una sorta telecomando da un lato che ti permette di scegliere varie cose che all’inizio ho fatto fatica a

capire come la temperatura della tavoletta,la pressione e la temperatura dell’acqua che viene spruzzata da sotto (loro non hanno il bidet) e il rumore dell’acqua che scorre registrato (alle donne giapponesi da molto fastidio far sentire agli altri i propri rumori).
Continuiamo il percorso e veniamo accolti da un sacco di scritte e cartelloni fumettosi arriviamo in un punto  dove c’e’ parecchia coda da fare per andare a prendere i nostri bagagli con pazienza entriamo nel percorso a serpentina e aspettiamo a un certo punto vediamo un uomo molto indaffarato che chiama gli altri passeggeri e li accompagna agli sportelli, un mito cosi’ facendo velocizza tantissimo la coda e non un giapponese che abbia provato a passar davanti aspettano il loro turno in silenzio uguale all’italia !!! Passato questo varco arriviamo dai rulli e notiamo che non ci sono le nostre valigie cacchio….per fortuna le avevano accantonate da una parte iuffffff…. dall’aeroporto ci spiegano che c’e’ un treno e la metro da prendere per arrivare al nostro albergo cosi’ facciamo un pezzo a piedi fino al treno, arrivati giu’ troviamo una sorta di annunciatrice in carne ed ossa di fronte a noi che dice gli annunci al microfono e cercando di salire sul treno veniamo fermati dal capotreno che ci fa segno di no con le bracci incrociate perche’ ci sono le pulizie, vi rendete contooooooooooo !!!! Saliti su finalmente ci riposiamo un po’ colti da un attacco di sonno improvviso mi compro una coca giapponese in una delle tantissime macchinette distributori di bibite giapponesi, scendiamo dal treno e un ondata di giapponesi ci assale, saliamo sulla metro’ che ci porterà’ alla nostra fermata Hamamacho e notiamo un sacco di gente che dorme seduta con la testa All’Ingiù’ mah….arrivati diamo un occhiata in giro stravolti e cominciamo a chiedere a destra e manca….purtroppo non parlano l’inglese cosi’ cerchiamo a gesti nel frattempo io mi addormento da tutte le parti alla fine decidiamo di prendere un taxi che ci porti fino all’hotel ovviamente sono solo 10 metri pero’ ne e’ valsa la pena, il taxi diversissimo dai nostri : macchina nera, portiera destra elettrica, pizzo ovunque, tassista guida con i guanti, tesserino di riconoscimento in bella vista e finalmente in Hotel allo Shiba Park Hotel al 7° piano !!!! Pur essendo stanchissimi ci imponiamo di fare due passi e di mangiare qualche cosa cosi’ merenda tipica giapponese con carne pesce verdura e sbrodazza, supermarket giapponese,passeggiata nel parco Shiba li’ vicino all’hotel, abbiamo anche visto un piccolo cimitero che tristezza i loro ci sono solo poche scritte tutte fatte uguali le tombe e soprattutto niente foto e anche uno di bambini sono fatti con tantissime piccole statuine con il nome sopra.Poco lontano da li’ abbiamo visitato la famosa Torre di Tokyo non vedevo l’ora di salirci, assomiglia molto alla nostra Tour Eifel solo che e’ rossa ed e’ un enorme antennona (puntata di sailor moon) da la’ sopra si vede un bellissimo panorama quasi tutta Tokyo probabilmente con il bel tempo…c’e’ un ascensore che porta fin su in cima paurraaaaaaaaa, all’uscita c’e’ un bellissimo e grossissimo negozio di hello kitty che figattaaaaaaaaaa !! Tornati vicino all’albergo l’impresa difficile e’ stato scegliere dove andare a mangiare e cosa soprattutto cosi’ abbiamo fatto un giro abbiamo ispezionato per bene tutti i ristoranti alla fine abbiamo scelto un posticino dove servono zuppe enormi buonissime, dunque da loro funziona che entri, ti salutano con un inchino e ti portano alla machhinetta dove scegli e paghi quel che vuoi d mangiare con i relativi prezzi e foto vicini come le nostre macchinette per le sigarette ed ecco cosa ci ha portato da mangiare una zuppona enorme con uova siode carne e alga nori, devo dire che l’estetica lasciava molto a desiderare ma il gusto e’ buonissimo !!! Comprata la colazione in un supermarcket (tengono aperto 24 su 24 ) li vicino finalmente a nanna !!

Oyasumi nasai! = Buona notte !


Progettando il viaggio di nozze in Giappone

Ciao a tutti

come ormai sapete la mia passione piu’ grande e desiderio di una vita e’ il Giappone, essendo un viaggio molto costoso ho sempre detto che ci sarei andata se mai mi fossi sposata in viaggio di nozze, detto fatto dopo qualche anno e’ successo veramente, datemi un pizzicotto !! Il 12 giugno ci sposiamo e il 14 partiamo finalmente alla volta del mio adorato e agognato Giappone esattamente tra 5 mesi non vedo l’ora !!!!!!!!!

Ovviamente più’ passa il tempo più’ cresce la voglia di prendere ed andare subito, alla tv ti fanno vedere documentari sul Giappone, cartoni animati giapponesi, continuo a leggere e a studiare guide sul Giappone, sta diventando una droga !!!

Ho gia’ pianificato tutte le tappe che faremo nel nostro tour di tre settimane di cui una sorpresa delle sorprese al mare in isola paradisiaca in Thailandia  !!!

Tour del Giappone

Cose che vorrei vedere e fare :

– provare una sorgente termale

– assistere ad una cerimonia del the.

– visitare i giardini, i templi

– soggiornale in un’ abitazione tipica giapponese

– mangiare sushi !!!!!

– vedere un combattimento con i bastoni loro tipici gialli

Posti che vorrei visitare :

– Tokyo centrale

– tokyo settentrionale

– dintorni di Tokio – Quartiere Ryogoku

– nikko (citta’ piu’ antica del giappone) piero angela

– Honshu centrale :Kamakura, Penisola di Izu,kyoto

– Honshu occidentale :Nara, Tour della penisola di Ise, Osaka ?, Himeji (castello), Hiroshima, isola Miyajima, isola kume

– Okinawa: (mare), Miyako island, Isola Kume

– Tappa mare Thailandia a Kho Samui

Purtroppo pero’ per adesso mi devo ancora dedicare ai preparativi per il matrimonio ma tra un paio di mesi Giappone arriviamo !!!

un bacio meme

Lezione di “Cucina Giapponese”

Ciao a tutti !!! eccovi il riassunto della lezione di cucina di ieri sera intitolata :

” Cucina giapponese “

lezione di cucina giapponeseCome al solito abbiamo indossato tutti il grembiule, lavato le mani, legato i capelli e ci siamo messi in postazione tutti intorno ad un tavolo rettangolare in modo da vedere bene tutto quel che fa l’insegnante e cosi’ lei con noi.

Ci siamo subito messi a preparare gli ingredienti per le ricette :

– Sushi classico con salmone

– California Roll

– Fudo Maki

– Zuppa di miso

– Insalata di Alghe in aceto

Messi a bollire tutti gli ingredienti per la zuppa di miso e tagliato a striscioline tutti gli ingredienti si procede a fare i rotoli con l’alga e la frittata….vi assicuro troppo divertente anche se un gran casino…riso ovunque !!!!!

voglio ringraziare tutto il mio gruppo e le insegnanti Marta  Donatella e Won

Grazie mille non vi dimenticherò’ mai.

Emanuela