Papa’ Vincenzo

PAPA’ VINCENZO

Tu per me sei stato un grande eroe,

come quelli dei fumetti.

Sei stato soprattutto un grande amico,

che mi difendeva quando mamma mi sgridava.

Che mi aiutava nei compiti difficili

che mi raccontava le fiabe prima di addormentarmi

che mi confortava quando ero un po’ stanca

che ci portava sempre in giro con la nostra bella macchina rossa e la roulotte,

per tutta europa nei piu’ bei campeggi.

Sei stato come una foglia secca che ha visto tutte le altre cadere per terra come dimenticate da tutti.

Vorresti rimanere sull’albero ma non puoi.

Piano piano il tuo gambo si stacca e cadi in terra, portato dal vento, cadi in cima al cumolo delle prime foglie.

Resti li’ immobile aspettando che ti portino via.

Passa il tempo e tu diventi sempre piu’ scura, quasi sparire nella terra per sempre come concime per il tuo albero

per produrre altre foglie alle quali succedera’ la stessa cosa.

Passati i mesi non ci sei piu’, sei diventato cibo per il tuo albero.

In ricordo di mio padre a cui ho voluto molto bene,

con amore Tua figlia Meme

Qui ho acceso una candela 

foglie autunnali

Una risposta a “Papa’ Vincenzo”

  1. E’ bellissima
    complimenti non ho parole per esprimere le emozioni che ho provato leggendola.

    ti dico solo che ti sono vicina

    fra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *