UNA GIORNATA A MILANO !

CIAO A TUTTI !!!
OGGI HO ACCOMPAGNATO MIA SORELLA A MILANO, A VEDERE DOVE ANDRA’ AD ABITARE…..CI SIAMO BECCATE UN SACCO DI ACQUA PERCHE’ BELIN AVEVAMO UN OMBRELLINO CHE COPRIVA MEZZA PERSONA…
CI SIAMO PERSE IN GIRO PER LA PERIFERIA, DELLE VIGILESSE IN MACCHINA DOPO AVERCI CHIESTO E APPURATO CHE  CHE FOSSIMO DI GENOVA A PIEDI, CI HANNO MOLLATE LI SOTTO LA PIOGGIA….NON SAPEVANO DOVE FOSSE LA VIA (ORA DICO SI PUO’ ESSERE COSI’ SCEME !!!!! ERA LI’ DIETRO).
DOPO QUESTO ABBIAMO RIPRESO LA METRO E SIAMO ARRIVATE AL DUOMO DOVE CI SIAMO FIONDATE A MANGIARE QUALCHE COSA DAL MC DONALD’S COME BUFALI IMPAZZITI !!!
CON LO STOMACO PIENO, RAGIONO MEGLIO COSI’ ABBIAMO FATTO UN GIRO PER IL CENTRO…..NON SAPETE COSA E’ SUCCESSO….!!!!
CI HANNO FERMATE DUE VOLTE PER DELLE INTERVISTE PER LA TV….!!!! PRIMA UNA PER SPONSORIZZARE ROSSO ALICE (TIPO LA FRASE ORMAI CONOSCIUTISSIMA ” ITALIA….UNO !!!!”
E POI MTV LOVELINE MI HA FATTO LE DOMANDE DIRETTAMENTE FILIPPO NARDI DEL GRANDE FRATELLO             ” DOVE SON LE SIGARETTE ??!!!”
E’ STATO DIVERTENTISSIMO , LUI E’ MOLTO SIMPATICO !!!
DA LI CI SIAMO SPOSTATE IN VIA VITTORIO EMANUELE E  HO VISTO DEI NEGOZI….CHE COSI’ GRANDI NON CREDEVO ESISTESSERO…!!! TRA CUI IL NEGOZIO DELLA FERRARI E QUELLO DELLA DISNEY…DOVE UNO DEI COMMESSI MI HA AGGREDITO DICENDOMI CHE NON SI POSSONO FARE FOTO NEANCHE AI PUPAZZI !!!! PAZZESCO…IO TANTO L’HO FATTA DA FUORI LA FOTTO E MA VAFFANCULO !!!!
DA LI’ SIAMO TORNATE IN DIETRO CI SIAMO RIPRESE LA METRO’ E SIAMO TORNATE ALLA STAZIONE AL NOSTRO BRAVO TRENO…..SONO DISTRUTTA ABBIAMO CAMMINATO TUTTO IL GIORNO…PERO’ CHE BELLA MILANO !!!!
VI HO MESSO LE FOTO DELLA GIORNATA
UN BACIONE MEME

RICORDO IL MAGICO ISTANTE

La poesia che mi ha dedicato il mio amore :

Ricordo il magico istante:
Davanti m’eri apparsa tu,
Come fuggevole visione,
Genio di limpida beltà.

Nei disperati miei tormenti,
Nel chiasso delle vanità,
Tenera udivo la tua voce,
Sognavo i cari lineamenti.

Anni trascorsero. Bufere
Gli antichi sogni poi travolsero,
Scordai la tenera tua voce,
I tuoi sublimi lineamenti.

E in silenzio passavo i giorni
Recluso nel vuoto grigiore,
Senza più fede e ispirazione,
Senza lacrime, ne’ vita e amore.

Tornata è l’anima al risveglio:
E ancora mi sei apparsa tu,
Come fuggevole visione,
Genio di limpida beltà.

E nell’ebbrezza batte il cuore
E tutto in me risorge già
E’ la fede e l’ispirazione
E la vita e lacrime e amore.

( Puskin )

amore…

Cavolo è quasi passato un anno!
Sembra una frase fatta ma sembra davvero ieri che ci siamo conosciuti…mi vengono i brividi.
Brrrrr
La cosa più bella?Abbracciarti e addormentarsi insieme

TE QUIERO

Marco

AMORE MIO

MESSAGGINO :
ANCHE QUANDO STAI MALE
SENTO CHE TU SEI LA COSA PIU’ PREZIOSA
CHE HO
E CERCO DI FARTI STARE MEGLIO.
TI AMO TANTISSIMO AMORE DELLA MIA VITA

MARCO
( Questo messaggino me l’ha scritto il mio amore quando mi e’ stato vicino in sicilia durante la nostra prima vacanza da soli, mentre stavo male….)

CENA AL TENNIS CLUB

CIAO A TUTTI……

SONO TROPPO FELICE….

EBBENE SI’ HO AGGIORNATO LA SEZIONE FOTO COL MIO AMORE, SABATO SERA HO PRESENTATO IL MIO FIDANZATO AI MIEI PARENTI DURANTE LA CENA AL RISTORANTE.

MEME

Cosa ti ricorda amore mio…

 

Amore Disperato

 

Sembra un angelo caduto dal cielo
com’e’ vestita quando entra al “Sassofono Blu”
ma si annoia appoggiata a uno specchio
tra fanatici in pelle che la scrutano senza poesia
sta perdendo, sta perdendo, sta perdendo, sta perdendo
sta perdendo, sta perdendo, sta perdendo, sta perdendo tempo

 

Una sera incontro’ un ragazzo gentile
lui quella sera era un lampo e guardarlo era quasi uno shock
e tornando, e tornando, e tornando, e tornando
e tornando, e tornando, e tornando, e tornando a casa

 

Rit: Lei ballera’ tra le stelle accese
e scoprira’, scoprira’ l’amore
l’amore disperato

 

Dopo quella volta lei lo perse di vista
disperata lo aspetta ogni sera al “Sassofono Blu”
una notte da lupi lei stava piangendo
quella notte il telefono strillo’ come un gallo
sta chiamando, sta chiamando, sta chiamando, sta chiamando
sta chiamando, sta chiamando, sta chiamando, sta chiamando lui

 

Sembra un angelo caduto dal cielo
quando si incontrano toccarsi e’ proprio uno shock
e tremando, e tremando, e tremando, e tremando
e tremando, e tremando, e tremando, e tremando forte

 

Rit: Lei ballera’ tra le stelle accese
e scoprira’, scoprira’ l’amore
l’amore disperato