Dal diario di di Sara

Caro diario, oggi io, la mamma, la nonna e la zia siamo uscite per una passeggiatina ritemprante… ritemprante per il papà! Fasciata, controinfagottata, infilata nell’indianina, a sua volta inserita nel passeggino, abbiamo percorso un buon km di terreno accidentato. La zia ha fatto del suo meglio per evitare dossi, buche, e vere e proprie dune di cemento. E’ stato gentile da parte sua, peccato che non si sia solo resa conto che, chiusa in quel morbido sarcofago com’ero, non mi sarei nemmeno accorta di prendere una curva a 300 all’ora nella Parigi-Dakar! Durante il ritorno la zia ha poi insistito affinché ci fermassimo a prendere un po’ di paste da spiluccare con il the. A tal proposito, ho fatto caso che zia viene solo in orario pasti. Comincio a nutrire il dubbio che mi ciuli il cibo! In compenso si è fatta perdonare facendomi fare il ruttino e poi addormentare. Ora ti lascio perché ho un po’ di…gnawn… sonno… e la censura si abbatte con forza su di me tramite un gommoso affare di plastica che m’infilano sempre in bocca quando cerco di dire la mia in questo mondo. Ma non riusciranno a farmi tacere a lungo perché ioooo… zzzzzzz… gnam gnam.

Lilypie First Birthday tickers

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *