2 anni di matrimonio !!!!

Auguriii amore mio oggi e’ il nostro secondo anniversario di matrimonio già due anni sono passati ti amo come il primo giorno che ti ho conosciuto

tua meme

Lettera di Dio ad uno sposo

La donna che hai al fianco, emozionata, con ‘abito da sposa, è mia. Io l’ho creata. Io le ho voluto bene da sempre; ancor prima di te e ancor più di te. Per lei non ho esitato a dare la mia vita. Te l’affido.
La donna che hai al fianco, emozionata, con ‘abito da sposa, è mia.
Io l’ho creata. Io le ho voluto bene da sempre; ancor prima di te e ancor più di te. Per lei non ho esitato a dare la mia vita. Te l’affido. La prenderai dalle mie mani e ne diventerai responsabile.
Quando l’hai incontrata l’hai trovata bella e te ne sei innamorato. Sono le mie mani che hanno plasmato la sua bellezza, è il mio cuore che ha messo dentro di lei la tenerezza e l’amore, è la mia sapienza che ha formato la sua sensibilità, la sua intelligenza e tutte le belle qualità che hai trovato in lei. Però non potrai limitarti a godere del suo fascino. Dovrai impegnarti a rispondere ai suoi bisogni e ai suoi desideri.
Ha bisogno di tante cose: di casa, di vestito, di serenità, di gioia, di rapporti umani, d’affetto e tenerezza, di piacere e di divertimento, di presenza umana e di dialogo, di relazioni sociali e familiari, di soddisfazioni nel lavoro e di tante altre cose…
Ma dovrai renderti conto che avrà bisogno soprattutto di Me, e di tutto quello che aiuta e favorisce quest’incontro con Me; la pace del cuore, la purezza di spirito, la preghiera, la parola, il perdono, la speranza e la fiducia in Me, la Mia vita.
La ameremo insieme. Io la amo da sempre. Tu hai cominciato ad amarla da qualche anno, da quando l’hai incontrata. Sono io che ho messo nel tuo cuore l’amore per lei.
Era il modo più bello per dirti: “Ecco te l’affido”, perchè tu potessi godere della sua bellezza e delle sue qualità. Quando le hai detto: “Prometto di esserti fedele, di amarti e rispettarti per tutta la vita”, è come se mi avessi risposto che sei lieto di accoglierla nella tua vita e di prenderti cura di lei.
Da quel momento siamo in due ad amarla. Anzi, ti renderò capace di amarla come Dio, regalandoti un supplemento d’amore, che trasforma il tuo amore di creatura e lo rende capace di produrre le opere di Dio nella donna che ami. E’ il mio dono di nozze: quello che si chiama la grazia del sacramento del matrimonio.
Non ti lascerò mai solo in questa impresa. Sarò sempre con te e farò di te lo strumento del mio amore e della mia tenerezza; continuerò ad amare la Mia creatura, che è diventata tua sposa, attraverso i tuoi gesti d’amore

La donna che hai al fianco, emozionata, con ‘abito da sposa, è mia. Io l’ho creata. Io le ho voluto bene da sempre; ancor prima di te e ancor più di te. Per lei non ho esitato a dare la mia vita. Te l’affido.La donna che hai al fianco, emozionata, con ‘abito da sposa, è mia. Io l’ho creata. Io le ho voluto bene da sempre; ancor prima di te e ancor più di te. Per lei non ho esitato a dare la mia vita. Te l’affido. La prenderai dalle mie mani e ne diventerai responsabile.
Quando l’hai incontrata l’hai trovata bella e te ne sei innamorato. Sono le mie mani che hanno plasmato la sua bellezza, è il mio cuore che ha messo dentro di lei la tenerezza e l’amore, è la mia sapienza che ha formato la sua sensibilità, la sua intelligenza e tutte le belle qualità che hai trovato in lei. Però non potrai limitarti a godere del suo fascino. Dovrai impegnarti a rispondere ai suoi bisogni e ai suoi desideri.
Ha bisogno di tante cose: di casa, di vestito, di serenità, di gioia, di rapporti umani, d’affetto e tenerezza, di piacere e di divertimento, di presenza umana e di dialogo, di relazioni sociali e familiari, di soddisfazioni nel lavoro e di tante altre cose…
Ma dovrai renderti conto che avrà bisogno soprattutto di Me, e di tutto quello che aiuta e favorisce quest’incontro con Me; la pace del cuore, la purezza di spirito, la preghiera, la parola, il perdono, la speranza e la fiducia in Me, la Mia vita.
La ameremo insieme. Io la amo da sempre. Tu hai cominciato ad amarla da qualche anno, da quando l’hai incontrata. Sono io che ho messo nel tuo cuore l’amore per lei.
Era il modo più bello per dirti: “Ecco te l’affido”, perchè tu potessi godere della sua bellezza e delle sue qualità. Quando le hai detto: “Prometto di esserti fedele, di amarti e rispettarti per tutta la vita”, è come se mi avessi risposto che sei lieto di accoglierla nella tua vita e di prenderti cura di lei. Da quel momento siamo in due ad amarla. Anzi, ti renderò capace di amarla come Dio, regalandoti un supplemento d’amore, che trasforma il tuo amore di creatura e lo rende capace di produrre le opere di Dio nella donna che ami. E’ il mio dono di nozze: quello che si chiama la grazia del sacramento del matrimonio.
Non ti lascerò mai solo in questa impresa. Sarò sempre con te e farò di te lo strumento del mio amore e della mia tenerezza; continuerò ad amare la Mia creatura, che è diventata tua sposa, attraverso i tuoi gesti d’amore.

Marco ti amo

Ci siamo sposatiiiiiii !!!

Ciao a tuttiiii

che felicita’ non mi sembra ancora vero siamo sposati da ben 19 giorni e sono passati velocissimamente, siamo anche appena tornati dal viaggio di nozze in Giappone che esperienza !!! Con calma adesso vi raccontero’ piano piano con tanto di foto il nostro fantastico viaggio dall’altra parte del mondo non mi sembra ancora vero era il sogno della mia vita andarci e l’ho realizzato !!! Non vedo l’ora di raccontarvi tutto quel che ho visto finora in questo bellissimo paese chiamato Giappone.

Per ora e’ tutto accontentatevi di queste foto del matrimonio tanto per cominciare…

un bacio meme


Viaggio di nozze in Giappone 25/06

25/06  Okinawa – Tokyo

Stamattina ci siamo svegliati, una bella colazione e poi dritti nella fantastica piscina e bagno turco dell’hotel per l’ultima volta, mi manchera’:-(( ….tornati in camera abbiamo lasciato l’hotel per l’areoporto verso Tokyo. in Areoporto hanno perquisito la valigia a Marco chissa’ cosa pensavano che avesse eheheh e sorpresa abbiamo anche perso l’aereo per colpa mia e del mio fare shopping per una volta…ormai odiamo sta ca.. di isola !!!! Per fortuna ci hanno imbarcati sull’aereo dopo insieme ai bagagli senza pagare niente di differenza… siamo arrivati a Tokyo tramite la monorotaia che figata !!! una sorta di metro che va sospesa su un ponte strettissimo sospeso per aria !!! Posati i bagagli ci siamo riposati un po’ con lo champagne in regalo, dopodiche’ siamo usciti per andare a Shibuja dal cane Achiko, sul trenino abbiamo conosciuto una ragazza molto simpatica giapponese di nome Akiko che ci accompagnati fino a tarda notte a spasso che forte !!! E’ stato bellissimo abbiamo visto un negozio enorme di 6 piani pazzesco e a fine giro akiko mi ha anche regalato un pupazzetto come ricordo, ci ha anche invitati da lei e lo stesso abbiamo fatto noi chissa’ che magari la rivedremo !! Ci ha portati a mangiare in un ristorante assurdo per noi italiani, in questo posto al posto dei tavoli c’erano delle piastre elettriche a gas al centro del tavolo dove poi mettendo gli ingredienti ognuno cucina da se, troppo divertente !!! Durante il giro siamo andati a vedere anche il monumento ad achiko che emozione vederlo dal vivo con tutti quei giapponesi intorno. A fine serata ci siamo salutati e siamo tornati in hotel visto che dopo poche ore saremmo dovuti partire purtoppo.

Che bei ricordi che ci porteremo sempre con noi di un viaggio fantastico in un mondo completamente diverso dal nostro ma che vale la pena di visitare !!!

Un bacione e al prossimo viaggio !


 

Viaggio di nozze in Giappone 24/06

24/06  Okinawa

Che delusione…..credevamo fosse un isola paradisiaca dalle foto che avevo visto su internet ed invece…una rumenta con in piu’ la pioggia, abbiamo pagato un taxi per arrivare in una spiaggia se cosi’ si puo’ chiamare….un acquitrino di terra e alghe, ha anche cominciato a piovere, cosi’ tristi,amareggiati, incavolati, abbiamo fatto shopping in questo posto assurdo tutto in costruzione e pieno di americani si nei bar sia sui caccia che passano di continuo in cielo essendoci una base li’ vicino….non so voi ma io non mi sento tranquilla

Viaggio di nozze in Giappone 23/06

23/06  Isola di Miyajima– Okinawa

Ciao a tutti !!

anche il nostro viaggio sta volgendo al termine purtroppo come tutte le cose belle infatti oggi e’ una giornata dedicata agli spostamenti dall’isola di Miyajima all’isola  Okinawa dove dovremmo trovare un mare cristallino, svegliati presto stamattina dopo una bella colazione abbiamo fatto per l’ultima volta un bagno pubblico con una signora giapponese che mi guardava malissimo lol… per preparaci al viaggio lunghissimo che ci attendeva. Dall’hotel col pulmino – nave – trenino per Hiroshima – osaka – osaka areoporto in tot. 5 ore piu’ 2 di viaggio aereo !!! Scesi dall’aereo e arrivati in citta’ siamo rimasti un po’ sconvolti, non c’entra niente con il Giappone e i giapponesi sembrava di essere tornati in occidente :-(( che bello pero’ arrivare nel nostro enorme hotel, con un letto normale, stanza normale, domani vedremo le spiaggie  poi si torna a Tokyo e a casa…..

Viaggio di nozze in Giappone 22/06

22/06  Isola di Miyajima – Himeji

Stamattina alzati prestissimo, dormito niente…. fatta colazione all’americana perche’ quella giapponese e’ veramente terribile e lo dice una che assaggia qualsiasi cosa ma se mi metti i sottaceti o la testa di pesce davanti non ce la faccio eheheh, dopo colazione un bel bagno pubblico per rilassarci e poi pronti per un altra tappa verso il castello di Himeji deve essere bellissimo !!! Arrivati per fortuna abbiamo incontrato una guida giapponese che parlava perfettamente l’inglese che ci ha seguiti per tutto il giro, durante il giro abbiamo scoperto che in questo castello e’ stato girato L’ultimo Samurai con Tom Cruise e Ken Watanabe bellissimo attore.

« – Ditemi come è morto?
– Io vi dirò come è vissuto. »
« – Tu pensi che un uomo possa cambiare il suo destino?
– Io penso che un uomo fa ciò che può finché il suo destino non si rivela. »

All’interno ci sono dei giardini fantastici e il castello e’ veramente enorme, non si direbbe da fuori, tornando abbiamo partecipato alla festa che c’era in tutto il paese con bancarelle e tutti che festeggiavano vestiti con i kimono di colori bellissimi ho anche assaggiato un piatto tipico del posto le polpette di polpo in pastella con un sacco di salse sopra speciali che buone !!! Al ritorno abbiamo avuto parecchi problemi per l’orario sbagliato del treno siamo arrivati di notte e li altri problemi con il volo del giorno dopo che non saremmo riusciti a prendere per via di un errore dell’agenzia. Il video qui sotto mostra i piccoli lavori che fanno i giapponesi….provate un po’ ad immaginare cosa stanno facendo….
Ciao a tutti a domani

Viaggio di nozze in Giappone 21/06

21/06 Hiroshima – Isola di Miyajima

Ciao a tutti oggi ci siamo trasferiti su un isoletta di fronte ad Hiroshima e’ moooolto particolare per il fatto che appena arrivati ci siamo trovati dei daini in giro per le via della citta pare che qui’ siano venerati e vengono lasciati liberi di girare un po’ come noi facciamo con i nostri cani e gatti peccato che pero’ questi sono grandi il triplo e caghino pure tanto ehehheeh !! Sull’isola ci sia arriva con un battello che collega la periferia di Hiroshima con l’isola e’ piccolissima non ci sono praticamente macchine e c’e’ un silenzio fantastico, all’arrivo e’ venuto a prenderci uno dei ragazzi dell’albergo- riokan dove avremmo soggiornato con il suo pulmino, l’albergo e’ in fondo alla strada abbastanza lontano dallo sbarco ci si arriva solo con il pulman o a piedi 2 ore e anche li indovinate un po’ eravamo circondati dai cervi che belli e morbidosi !!! Arrivati in hotel ci siamo sistemati nel nostro riokan (casa tipica giapponese), la nostra stanza e’ vuota c’e’ solo un tavolino al centro della stanza e due appoggia schiena, la televisione, pavimento tipico in tatami e un armadio a muro con dentro i due letti piegati come da tradizione giapponese. In un cassetto abbiamo trovato due Kimono  che ovviamente non abbiamo aspettato due secondi per indossarli !!! Dopo un po’ di foto siamo scesi giu’ di sotto nell’atrio con i nostri kimono e gli zoccoli geta per provare subito il famoso bagno pubblico !!!!! purtroppo non ho potuto fare foto all’interno ma vi faro’ adesso una bella descrizione per farvi capire come fosse: Dunque si entra da due entrate separate uomini e donne preceduta da una tenda, all’interno c’e’ una stanza una specie di anti-bagno con un mobile dove mettere tutto ma proprio tutto quel che sia ha addosso si lasciano anche gli zoccoli, poi ci sono dei lavandino per togliersi il trucco per le signore e da li si accede al bagno vero e proprio con solo un asciugamanino da bagnare una volta dentro, alla vostra sinistra troverete un enorme piscina bollente alt !!! dove state andando ? non vi buttate subito come faremmo in Italia qui bisogna prima sedersi sullo sgabello alla vostra destra e lavarsi completamente anche dal sapone, quando siete perfettamente lavati allora ci sia puo’ immergere senza tuffi poiche’ ci sono altre persone con voi che vi guardano e vogliono rilassarsi non essere disturbati essendoci un gran silenzio all’interno. Sono stata quasi un’ora poi ha cominciato a girarmi la testa e sono uscita, tornati in camera abbiamo trovato la cena servita in camera che romanticaaaaa !!! Ora vi metto la foto c’era di tutto anche un piccolo fuoco acceso a flambe’ per una portata

da leccarsi

i baffi !!! Dopo cena abbiamo fatto due passi per l’isola praticamente deserta tranne i daini che al buio li scorgevamo dall’odore degli escrementi o dal loro respiro, bellissima anche il Toori che sarebbe la porta rossa davanti all’isola raggiungibile a piedi quando c’e’ la bassa marea. Dormito niente sul fouton tipico materasso giapponese appoggiato per terra da provare esperienza unica !!!

Buona notte Meme