4 a parte finale del viaggio a Santorini

Quarta tappa : kamari – spiaggetta bellissima – White beach – fine viaggio

Oggi abbiamo fatto un giro lunghissimo per tutta l’isola, siamo andati in direzione della Red beach, abbiamo poi girato a destra e dopo aver fatto una visita al faro siamo tornati indietro e ci siamo imbattuti in questa bellissima spiaggetta (kabia beach), mare cristallino, trasparente, infatti siamo partiti subito a nuoto a fare le immersioni con la maschera al largo….non contenti abbiamo provato a fare a nuoto il pezzo dalla spiaggetta fino alla spiaggia bianca. Abbiamo fatto quasi 500 metri a nuoto girando attorno alla collina ma aihime la spaiggia bianca non si vedeva ancora…pero ho fatto la mia prima nuotata al largo contro corrente !!! ero troppo felice !!! Sulla spiaggetta c’era un negozietto che vendeva un po’ di tutto in mezzo ho troavto anche una macchinetta di quelle ancora usa e getta subaquee, l’ho subito comprata e ci siamo messi a fare un sacco di foto sia ai pesci che a noi, e’ stato divertententissimo !!

Tornando dalla spiaggetta ci siamo fermati alla vineria piu’ famosa dell’isola Santo vines vinery e abbiamo assaggiato il vino del posto, un sugo di pomodori secchi che era la fine del mondo e i formaggi il tutto con un panorama eccezionale a strapiombo sul mare !!!

tornando in paese siamo anche riusciti a sentire meta’ messa ortodossa (una palla tutta cantata), in teoria dovevamo andare a vedere la chiesa piu’ vecchia dell’isola ma l’abbiamo vista solo fuori perche’ c’era la loro messa.

L’ultimo giorno siamo andati a visitare la strada costruita dai fenici che si inerpica su per la collina dove c’era costruita la citta’ antica. Una salita pazzesca, molti se la fanno a piedi, noi siamo saliti su con il nostro motorino “piccoletto” (siga siga = piano piano), c’e’ voluto un po’ circa 30 minuti. Arrivati in cima c’e’ un bellisimo paesaggio, vedi praticamente tutta l’isola….(se riesci a stare in piedi, e se nel frattempo non sei finito nel burrone per il troppo vento !!!). Li’ si trova la via e da visitare la parte antica con i ruderi della citta’ greca…c’e’ un vento terribile e’ leggermente piu’ riparato tra le rovine…..mah…?!

tornati giu’ siamo tornati alla Red Beach per prendere la barca che porta alla White beach, effettivamente era parecchio lontana meno male che ci siamo fermati…ma la parte migliore deve ancora arrivare ehehheheh !!!! La barca si avvicina sempre di piu’, sempre di piu’ fino ad un certo punto che butta l’ancora e tu guardi alla ricerca della passerella che non ce’…ebbene si amici avete capito bene non c’e’ di passerella devi caricarti tutto sulle spalle e scendere in acqua, sperando che non cada nulla…(ovviamente non ci avevano avvisati), una signora siciliana aveva portato tantissima roba ed e’ diventata matta per portarla in acqua piu’ volte eheheh. Roba da matti infatti ho filmato tutto !!! Per quanto riguarda la spiaggia e’ bella ma non quanto la rossa a mio parere..infatti abbiamo fatto un po’ di foto, un bagno e siamo dovuti venire via perche’ alle sei c’e’ l’ultima barca poi rimani li con il fruttarolo !!! Pensate che una ragazza si e’ ribaltata all’indietro mentre cercava di salire ed e’ finita completamente nell’acqua con borsa cellulare e tutto il resto…eheheheh roba da matti !!!

Ultima sera il mio amore mi ha portato di nuovo a Fira al ristorante Argo’...buonissimo e soprattutto molto romantico come potete leggere sopra, in mezzo ai tetti delle casette greche, con la luna e le stelle.

Finita la cena a letto presto che domani si parte e si torna a Genova

Un bacione Meme

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *