11/10 Viaggio a Londra

Ciaooo a tutti oggi siamo andati a visitare la famosissima Torre di Londra, uno dei posti piu’ antichi di Londra, al cui interno sono custoditi i gioielli della corona !!! I londinesi sono troppo avanti rispetto a noi tutto dove vai ci sono le audio guide in tutte le lingue fatte benissimo con tanto di commento e musica di sottofondo. Una volta al suo interno abbiamo seguito il percorso che ci raccontava l’audio guida attraverso ponti, cancelli, torri e prigioni !  La più antica struttura visibile è la “White Tower”; sono inoltre visibili altri elementi costruiti nel corso dei secoli, molti dei quali aggiunti di recente per ragioni turistiche o di sicurezza. Oggi la torre è principalmente un’attrazione turistica, oltre agli edifici sono visitabili i gioielli della corona, un’elegante collezione di armature nell’Armeria Reale, e uno scampolo delle mura della fortezza romana. La torre è presidiata dagli “Yeomen Warders” (conosciuti anche come Beefeaters, cioè Mangiatori di carne), i quali fungono da guide turistiche, sicurezza, e sono loro stessi un’attrazione turistica. Ogni sera, le guardie partecipano alla “Cerimonia delle Chiavi”, per rendere sicura la torre durante la notte. È comunemente risaputo che ci sono sempre stati almeno sei corvi all’interno della residenza. Si sostiene che Carlo II ordinò la loro rimozione in seguito alle proteste dell’astronomo reale John Flamsteed, il quale lamentava disturbi nelle osservazioni dovuti al passaggio dei corvi. Tuttavia essi non furono eliminati poiché a Carlo fu riferita una leggenda secondo la quale, se tutti i corvi avessero lasciato la Torre di Londra (la Torre Bianca), la monarchia e l’intero regno sarebbero caduti. Carlo non se la sentì di sfidare il fato e decise di spostare l’osservatorio a Greenwich.Tuttavia, le ricerche di Geoff Parnell, lo storico ufficiale della torre, hanno trovato che i primi documenti riguardanti i corvi nella torre risalgono al 1895.A dispetto della leggenda, alla fine della Seconda guerra mondiale la torre era completamente priva di corvi, i quali erano stati uccisi dallo shock subito durante i bombardamenti. Negli archivi della torre è chiaramente riportato che “non ne è rimasto nemmeno uno”. Comunque, prima della riapertura al pubblico della torre il 1 gennaio 1946, ci si assicurò che una nuova comunità di corvi fosse presente.Attualmente ci sono nove corvi, le cui ali sono state sfoltite per evitare che volino via, essi sono accuditi dai “Ravenmaster”, un compito assegnato a uno dei Yeomen Warders.

Dalla torre siamo andati fino al London Bridge, ma che bello che e’, vi giuro che al telegiornale non rende l’idea di quanto sia alto !!! Alla sera abbiamo preso la metropolitana e siamo scesi al quartiere di Soho e’ bellissimo pieno di lucine colorate, tantissima gente in giro, se pensate che era lunedi !!! (proprio come a Genova ehehheh), da li’ abbiamo scoperto il quartiere di chinatown che figattaaaaaaaaaa strano pero’ essere in mezzo a tanti cinesi e noi gli unici europei….

Buona notte

(to be continued)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *