Weekend a Roma 28/02

Ciao a tutti eccoci giunti al grande giorno del concorso per il Ministero della Salute presso l’universita’ di Torvergata, mamma che ansia che avevo stamattina prima di entrare in quell’aula eravamo tantissimi oggi pomeriggio 4000 persone da tutta Italia !!!All’inizio ci hanno fatto mettere tutti in coda per entrare, ci hanno sequestrato bagagli, cellulare, e qualsiasi cosa che non centrasse coi fogli sigillati dai carabinieri. A proposito di cellulare addirittura avevano un macchinario che percepiva le onde dei cellulari accesi cosi’ fino a quando anche l’ultimo non e’ stato spento non si ha potuto cominciare. Eravamo suddivisi per aule e avevamo in collegamento sul grande schermo il Ministro della Salute in persona, sentivamo la sua voce che ci chiamava attraverso un amplificatore, che figata. Ci hanno dato un ora di tempo ed erano 90 domande a cui rispondere di tutte le materie, matematica, geografia, fisica, storia, gossip si signori c’era anche quello !!!! eheheeh Concorso fatto ora non ci rimane che tornare a Genova stanchissimi dopo la giornata trascorsa in giro . Un bacione e al prossimo viaggio

Vostra Meme

Weekend a Roma 27/02

Oggi penultimo giorno di vacanza a Roma, domani ho il concorso per il ministero della Salute ed infatti sono agitatissima. Il giro di stamattina parte da Porta Pia e da li fino al Pantheon per proseguire fino al Vaticano San Pietro il tutto rigorosamente sempre a piedi. Ci siamo diretti verso le famosissime mura di Porta Pia, un emozione fortissima trovarmi li’ davanti, l’ho anche studiato a scuola, e’ stato come rivedere la scena solo dopo tantissimo tempo: “Dopo cinque ore di cannoneggiamento dell’artiglieria del Regno d’Italia, fu fatta brillare una carica posta dai reali guastatori che provocò il crollo della fortificazione e aprì una breccia di circa 30 metri nelle Mura, la cosiddetta Breccia di Porta Pia, attraverso la quale irruppero i bersaglieri e ad altri reparti di fanteria. Nel punto esatto in cui fu aperta la breccia, una cinquantina di metri ad ovest della porta, è stato eretto un monumento in marmo e bronzo.” Dopo pranzo ci siamo diretti verso il Pantheon, dove abbiamo visitato la tomba del grande Raffello Sanzio ed eccovi le parole che ci sono scritte : <<Ille hic est Raphael timuit quo sospite vinci, rerum magna parens et moriente mori>>  TRADUZIONE: Qui giace Raffaello: dal quale, quando visse, la natura temette d’essere vinta, ora che egli è morto, teme di morire. Dal Pantheon ci siamo diretti verso Castel Sant’Angelo dove hanno girato alcune scene del codice da Vinci e da li’ fino in Vaticano precisamente a S.Pietro che e’ sempre un emozione fortissima una volta entrati, vedendo questi soffitti e navate altissimi, le vetrate, La Pieta’ di Michelangelo e quest’anno, un ricordo in più’ la tomba di Papa Wojtyła. E’ stato commovente vederla da lontano in mezza a tutta la folla di fedeli inginocchiati a pregare, e’ stato il mio papa, per me lui era tutto ciò’ che rappresentava la chiesa. Con questa tappa finisce la penultima giornata di vacanza domani concorso arrrghhhh paurrraaaaaaa !!!

(to be continued)

Weekend a Roma 26/02

Stamattina ci siamo diretti nella parte storica centrale siamo partiti dal Colosseo fino a Palazzo Spada tutto a piedi !! E’ incredibile girare per Roma e guardarsi intorno, ogni cosa ci riporta nel passato come se da un momento all’altro dovesse passarmi vicino un romano sulla sua biga o  dei gladiatori intenti ad allenarsi per qualche torneo !! Abbiamo visitato l’altare della patria, che e’ sempre una grande emozione salirci, essendo in realta’ un monumento a tutti i nostri soldati caduti in guerra. Salendo abbiamo fototografato le ampie navate a cassettoni e al piano ammezzato c’era anche una bellissima mostra sul mondo sotterraneo con delle foto stupende !!!! Da li’ abbiamo preso un ascensore che ci ha portati fino al soffitto da dove si vede una panorama fantastico di tutta Roma, con tanto di spiegazione di cosa si sta osservando. Finita la visita all’Altare della Patria ci siamo rimessi in cammino verso Palazzo Spadadove molti non lo sapranno, ma si trova un opera realizzata con tecnica prospettica,  del Borromini, una galleria galleria di colonne che sembra lunga 37 metri in realta’ e’ di 8 !!! Se ci pensate e’ incredibile che gia’ all’epoca conoscessero delle tecniche architettoniche molto simili al nostro 3D di adesso pazzesco. L’opera si trova nel cortile interno del palazzo e purtroppo non e’ possibile fotografarlo anche perche’ la macchina fotografica non renderebbe l’effetto della profondita’ che vede il nostro occhio dal vivo. Qui vi ho postato un immagine per farvi rendere conto di cosa vedreste dal vivo, se osservate bene il colonnato la galleria sembra lunghissima e la statua molto lontana, in realta’ la statua e molto piccola appena un metro e le colonne sono disegnate in modo magistrale per ingannare il nostro occhio leggermente spostate rispetto al centro. Che dire……un genio !

(to be continued)

Weekend a Roma 25/02

Stamattina dopo esserci alzati e aver fatto colazione abbiamo cominciato il nostro giro di Roma, la prima cosa che abbiamo visto e’ stata Piazza di Spagna, in tutto il suo splendore peccato solo per la mare di gente che c’e’ sempre soprattutto dalla fontana e sulle scale, da li ci siamo spostati e ci siamo diretti fino alla Fontana di Trevi che e’ sempre un emozione fortissima vederla dal vivo, vi giuro che starei ore e ore a guardarla, ogni piccolo particolare !!! E’ incredibile, come sono state costruite le statue, sembrano reali hanno la pelle che sembra fresca. Per fortuna ci sono sempre dei poliziotti appostati che controllano che la gente non entri o che rompa parti della statua. Dalla fontana ci siamo spostati di poco e siamo andati li’ vicino in Vico

Scavolino 64 dove si trova un giapponese take away che si chiama World Food, e’ molto particolare e carino in quanto trovate sia sushi in vaschetta, sia le mitiche polpettine di polpo giapponesi Takoyaki che in italia sono difficilissime da trovare, sono troppo buone vengono servite con vari sapori e spezie sopra una delizia !!! Camminando, camminando, siamo arrivati fino a Villa Borghese  un giardino immenso con al suo interno uno zoo, un parco adozione cuccioli, un cinema un museo e la possibilita’ di affittare biciclette o altri mezzi. La cosa che mi interessava di piu’ era andare a vedere la collezione di statue che si trovano dentro al museo della villa in particolare l’ opera del CanovaPaolina Borghese o Apollo e Dafne del Bernini, mi sono emozionata quando le ho viste dal vivo dopo averle studiate, purtroppo non ho potuto fare foto all’interno, incredibile come i due scultori siano riusciti a rendere quasi vive le statue attraverso la lisciatura del marmo come se accarezzando la loro pelle si scoprisse che sia vera davvero. Vi consiglio di andare a vedere dal vivo sono pazzesche !! Alla sera abbiamo fatto ancora un giro per Roma e poi siamo usciti a cena con i nostri amici Laura e Massi che ci hanno portato in un ristorante giapponese Sushi Ko, si trova Scalo Merci San Lorenzo via degli Irpini 8 0644 340948 con un vero maestro giapponese alla preparazione del sushi !!! Mamma mia che bonta’ un sushi che si scioglie in bocca e che qualita’ altissima. Vi consiglio le insalate con le uova di pesce, il sushi misto e il gelato nero, poi mi saprete dire ehehhe. Per finire la serata in bellezza i nostri amici ci hanno portato alla Fabbrica del cioccolato “Said”  Via Tiburtina, 135 06 446 9204 e’ una cosa pazzesca entrare li’ dentro, appena entrati c’e un negozietto con in mostra ogni tipo di cioccolato che producono di ogni gusto e forma, poi entrando ci si accorge che in realta’ e’ davvero una fabbrica e mammano che ci addentra si vedono le varie stanze con i macchinari dove viene lavorato tutt’ora il cioccolato !!! potevo io non fare un servizio fotografico completo ??!!! noooo ovviamente !! infatti qui sotto troverete tutte le foto che ho fatto l’unica cosa che manca sono i profumi e l’assaggio, scusate per quello non sono ancora attrezzata !!

Un bacione Meme

(to be continued)

Fine viaggio a Roma (3a parte)

Eccoci giunti anche stavolta alla fine del viaggio purtroppo le cose belle finiscono subito…e cosi’ abbiamo girato ancora un po’ cosi’ da vedere le ultime cose, lasciato l’albergo a malincuore (soprattutto il tvcolor ultrapiatto appeso alla parete come un quadro difronte al letto che figata !!!) e i bagagli al deposito valigie siamo tornati in centro sempre sotto la fontana di trevipioggia ovviamente…In centro abbiamo visto finalmente la Fontana di Trevi e’ davvero mastodontica e soprattutto la cosa che mi ha stupito di piu’ e’ stato accorgermi che e’stata creata dal muro della facciata del palazzo che c’e’ alle sue spalle !!! Io mi sono sempre chiesta come e’ possibile che da un blocco di pietra si riescano a creare delle opere cosi’ belle io come minimo spaccherei tutto dopo pochi minuti…eheheh

Da li ci siamo spostati a Palazzo di Montecitorio dove montecitorioabbiamo fatto la visita guidata gratuita che si tiene soltanto la prima domenica del mese, non vi dico che cosa fantastica che e’…purtroppo anche qui non e’ stato possibile fare foto, vi dico solo che e’ una specie di reggia non assomiglia proprio a un palazzo della politica infatti come ci ha raccontato la guida all’inizio era una reggia poi nel temo e’ diventato sede politica, c’e’ addirittura la sala con l’incisione su una pietra dove e’ stato deciso di far diventare l’Italia repubblica e dove e’ stato deciso di mandare via il fascismo. Alla fine della visita ci ha anche portato a vere la Camera dei Deputati dove si riuniscono, quella camera che si vede alla tv fatta a teatro greco, e’ veramente bella dal vivo ve l’assicuro tutta in legno e il soffitto e’ tutto in cristallo colorato.

noi dueUltimo giro della giornata, dal Pantheon verso Campo de Fiori dove ci siamo bevuti una bella cioccolata calda per non sentire il freddo…e finalmente il sole….ovviamente adesso che stavamo per partire…ultima tappa tutta a piedi attraverso la parte antica della citta’ da Campo de Fiori al teatro Marcello fino al Colosseo per prendere la metro che ci avrebbe portati in stazione per tornare a casa.

Sono proprio felice di questa piccola vacanza e’ valsa quasi di piu’ di una settimana intera….mi dispiace di essermene dovuta andare via da Roma ma non potrei mai viverci e’ troppo grossa e troppo frenetica rispetto a Genova.

Grazie di tutto amici

e anche come

dice un cantante molto conosciuto “Grazie Roma !”

meme

Weekend a Roma (2a parte)

Eccoci al secondo giorno della nostra breve vacanza a Roma, indovinate un pò ?……piove ma guarda che caso….eheheh…tralaltro sabato pioveva di brutto come se non bastasse c’era anche il vento freddo a darci il colpo di grazia !!!

Ma noi incuranti della pioggia siamo andati a visitare il Colle Palatino chiamato amorevolmente (Patatino) dove si puo’ vedere tutta la parte archeologica che prende quasi tutta la vallata alle sue spalle che non credevo fosse cosi’ grossa, all’interno si puo’ anche visitare il museo dove sono situati i reperti archeologici piu’ belli e meglio conservati e addirittura scoprire che molto molto tempo fa li si trovavano delle delle capanne della prima eta’ del ferro…..favoloso pensate un po’ fra qualche di millennio troveranno anche noi e diranno la stessa cosa….eheheh.

bento boxA pranzo Marco mi ha portato in un ristorante giapponese bellissimo sembrava uno di quelli come si vedono solo in giappone, e indovinate un po’ cosa ho preso…..indovina indovinello….. un bento !!!!! troppo bello, proprio come lo fanno loro a pranzo con dentro di tutto ! che buono e che soddisfazione mangiarne uno originale !!! Anche senza andare da loro in Giappone possiamo cosi’ immaginare di essere la a mangiarlo. Veramente bello si chiama Ristorante Ginza e si trova in Via E. Filiberto 251 a pochi passi dalla fermata della metropolitana.

Da li siamo ripartiti per Cinecittà rimanendo molto delusi per la non apertura al pubblico, cosi’ dopo aver attraversato tutta la citta’ apposta siamo andati a verso S.Pietro lungo la via trollOttaviano abbiamo scoperto un negozietto nascosto dentro a un atrio di un palazzo che vende oggetti magici come folletti, fate, troll e draghi che sono i miei preferiti….si chiama “Storia e Magia” stupendo !!!! Non ho veramente parole per descriverlo purtroppo non ho potuto fare foto all’interno tanto ci teneva il proprietario….ufffiiiii (questa e’ l’unica che sono riuscita a fare di nascosto ehehhehe) vi dico solo che da fuori sembrava piccolo ma dentro e’ enorme e spazia da harry potter ai draghi, dai troll alle fate e dai carion ai vestiti di carnevale piu’ ricercati e in piu’ tantissimi gioielli magici io alla fine mi sono comprata una collanina con un ciondolo a forma di drago non riuscivo a decidermi tanti oggetti c’erano !!!!Era veramente bellissimo e’ stato difficilissimo uscire di li’ senza fare nessuna foto ricordo, fra un po’ la proprietaria mi ha detto che apriranno il nuovo sito cosi’ potrete vedere anche voi, appena e’ attivo ve lo linko !!

In fondo allo stradone abbiamo finalmente trovato S.Pietro e’ veramente grossa da lontano e da vicino ancora di piu’ !!! Fatta la coda al metal detector siamo entrati dentro…vi assicuro che dalle foto e’ difficilissimo riuscire a capire quanto e’ alto il soffitto dentro la chiesa e’ veramente spaventoso, tanto per farvi un esempio fate conto che io mi sentivo una formica quando guardavo all’insu’ le vetrate e i maestosi affreschi…e’ spettacolare soprattutto l’altare da cui dice messa il Papa e’ immenso fa anche una certa paura che possa cadere da un momento all’altro.

Pieta’Sui pilastri c’erano scolpite molte tombe di papi delle varie epoche quasi tutte molto sfarzose e giganti tranne una che era molto contenuta e semplice nel suo genere..di tutte queste opere quella che ho apprezzato di piu’ e’ stata “la Pieta’” di Michelangelo so che e’ pietra ma e’ come se la statua della Vergine Maria piangesse davvero e’ proprio come mi aveva spiegato la prof del liceo e devo dire grazie a lei se so tutte le cose che ho imparato dell’arte. Purtroppo meglio di cosi’ non sono riuscita a farla la foto anche perche’ e’ lontana l’opera ho dovuto zummarla il piu’ possibile…All’uscita siamo andati a trovare dei nostri amici e la loro piccola gaia

S.pietroche ormai e’ diventata gia’ grande !! A fine cena ci hanno portato a fare ancora un giretto di Roma, abbiamo visto una cosa favolosa che mai avrei pensato potesse esitere…provero’ anche qui a descriverla anche se non sara’ per niente facile….Arrivati davanti a un portone completamente buio ci hanno detto di guardare dentro alla serratura del portone e come per magia in fondo al giardino incorniciato da un arco di rampicanti c’era S.Pietro illuminata a giorno…..pazzesco !!! Non ci potevo credere qui a fianco vi ho messo la foto zoomata come la vedevamo noi, abbiamo dovuto fare un po’ di prove prima che venisse S.Pietro e non la serratura illuminata dal flash eheheh.

continua nella terza parte……….meme

Weekend a Roma !! (1a parte)

Eccomi dopo una bella dormita,

ci voleva dopo il viaggio di ieri, sembrava interminabile, cinque ore e mezza di treno da Roma a Genova….peccato sia gia’ finita la mini vacanza e’ stata stupenda e soprattutto ne avevamo bisogno tutti e due per rilassarci e e stare un po’ assieme finalmente dopo tanto tempo.

Siamo partiti venerdì mattina alle 5:48 per essere giù a Roma alle 10, ragazzi che stancata e che fatica alzarsi alle quattro !! La prima parte del viaggio e’ stata difficile per un passeggero seduto dietro di noi che russava come un trombone…pazzesco non avevo mai sentito russare cosi’ forte !!!

A un certo punto dal treno ho visto Il Cupolone di San Pietro che emozione ! e’ veramente enorme anche da lontano figurati come dev’essere dentro…Arrivati a Roma abbiamo fatto subito il biglietto giornaliero di 4,00 € per prendere la metro’ fino all’hotel che si trova in zona Rebibbia molto carino realizzato come gli hotel americani dove le stanze danno su un corridoio esterno. Abbiamo pranzato in una pizzeria bisteccheria li vicino, io ho preso la pasta alla carbonara e Marco Pasta cacio e pepe buonissimi !!

Non ho parole per descrivere la felicita’ che ho provato quando mi sono trovata davanti al Colosseo…e’ pazzesco pensare che dove noi stavamo camminando tanto tempo fa camminavano gli antichi romani, e’ come tornare in dietro nel tempo. Pensate che bello se a scuola ce l’avessero insegnata cosi’ la storia direttamente sul posto potendo toccare con mano “La Storia” non sarebbe stato più interessante e facile da imparare ??!! Per esempio io mi sto appassionando tantissimo ala storia guardando i documentari di Piero Angela sulla Rai e documentandomi con dei libricini con colosseola ricostruzione disegnata di come avremmo visto all’epoca i reperti archeologici !!

L’immagine che vedete qui sopra e’ tratta da uno di questi si chiama “Roma come era & come è”da una parte c’e’ la foto di com’e la vediamo ora, se invece metti la ricostruzione in plastica sopra opla’ magia !!! da li abbiamo fatto una bella passeggiata sotto la pioggia per tutta Via del Corso passando davanti a tutti i palazzi della politica Palazzo Chigi , Palazzo Madama, Palazzo di Montecitorio e ultima soddisfazione della giornata il negozio della Nespresso di Georg Cloney !!!! Non ci potevo credere ero agitatissima scusate l’eccitazione ma e’ un prodotto che vendo tantissimo e da noi non esiste ancora il negozio Nespresso !!!! Dopo cena siamo andati con degli amici a fare un giro in macchina per Roma e’ stato emozionantissimo vedere Roma di notte ha un non so che di magico e romantico !!

Fine prima Parte Meme